* Trento 23 maggio: Classificazione degli eventi di precipitazione estrema sul centro-nord Italia e principali precursori sinottici. - AISAM News. - AISAM - Associazione Italiana Scienze dell'Atmosfera e Meteorologia

Cerca
AISAM - Associazione Italiana di Scienze dell'Atmosfera e Meteorologia
Vai ai contenuti

Menu principale:

* Trento 23 maggio: Classificazione degli eventi di precipitazione estrema sul centro-nord Italia e principali precursori sinottici.

Pubblicato da in Conferenze ·
Il socio AISAM Federico GRAZZINI ci informa che giovedì 23 maggio, alle ore 14, terrà un seminario presso l'Università di Trento, dal titolo: "Classificazione degli eventi di precipitazione estrema sul centro-nord Italia e principali precursori sinottici".

Lo stesso seminario sarà tenuto anche a L'Aquila, presso il CETEMPS, giovedì 30 maggio.

L'Italia centro-settentrionale, una delle regioni europee con la maggiore frequenza di eventi di precipitazione estrema (EPE), è stata scelta come area studio per un progetto triennale di indagine sulla loro prevedibilità. A partire dal nuovo dataset ArCiS (Archivio Climatologico per il Centro Nord Italia), che raccoglie un numero elevatissimo di osservazioni giornaliere provenienti dalle reti di 11 regioni italiane, è stato prodotto un dataset contenente circa 900 eventi estremi sul periodo 1979-2015. Questi eventi sono stati classificati, con l'ausilio di alcuni algoritmi di machine learning, in tre categorie che riflettono il processo meteorologico predominante ( precipitazione stratiforme da warm conveyor belt/orografia, precipitazione stratiforme+equilibrium convection, non equilibrium convection). Durante la presentazione verranno mostrate le diverse caratteristiche (atmosferiche) di queste tre categorie, con particolare riferimento alla diversa sinergia fra la forzante sinottica e le condizioni locali presenti nello strato limite. E' evidente infatti, soprattutto per gli eventi della categoria intermedia (categoria 2), una particolare sinergia fra grande scala e componente di instabilità termodinamica, che rende questi eventi potenzialmente più intensi e più estesi. Verra’ mostrato inoltre il legame fra gli EPE e treni d'onda planetari che movimentano grandi quantità di vapor d'acqua.



Associazione Italiana di Scienze dell'Atmosfera e Meteorologia.
Copyright 2016-2018. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu