Roma 5 aprile 2017 - La Meteorologia come scienza sempre più essenziale. Aggiornamenti in corso, previsioni evolutive nel medio termine, ruolo dell'Italia - AISAM News. - AISAM - Associazione Italiana Scienze dell'Atmosfera e Meteorologia

Cerca
AISAM - Associazione Italiana di Scienze dell'Atmosfera e Meteorologia
Vai ai contenuti

Menu principale:

Roma 5 aprile 2017 - La Meteorologia come scienza sempre più essenziale. Aggiornamenti in corso, previsioni evolutive nel medio termine, ruolo dell'Italia

Pubblicato da in Convegni ·
Il 5 aprile 2017, AFCEA (Armed Forces Communications & Electronics Association) organizza a Roma presso la Casa dell'Aviatore un convegno dal titolo "La Meteorologia come scienza sempre più essenziale. Aggiornamenti in corso, previsioni evolutive nel medio termine, ruolo dell'Italia". All'evento parteciperanno con propri interventi i soci AISAM Sergio Fiacconi. Frank Marzano, Rolando Rizzi e Marco Tadini.

A distanza di un anno dall’evento “La meteorologia nel cammino a medio termine: tra prospettive e carenze”, organizzato per fare il punto sulla situazione nazionale, AFCEA ha deciso di promuovere una nuova edizione dell’evento sulla meteorologia nell’ambito del calendario 2017, alla luce dell’interesse suscitato e della significativa evoluzione di questo tema.

In continuità con il precedente convegno, questa nuova edizione ha l’obiettivo di aggiornare l’analisi sul ruolo sempre più essenziale della meteorologia, basata sulla grande disponibilità e capillarità dei dati meteo, come pure di illustrare le iniziative in corso ed i risultati attesi nel medio termine.

Nel corso del convegno, rappresentanti del mondo istituzionale, accademico e industriale si confronteranno sull’ importanza di rendere le previsioni sempre più disponibili

e tempestive, come dimostrano i disastri ambientali, e sulla necessità di un maggior coordinamento tra tutti gli attori coinvolti per gestire le informazioni meteorologiche con un’efficacia sempre più crescente. Inoltre, durante il convegno verranno analizzate le modalità di acquisizione dei parametri atmosferici, di analisi ed elaborazione dei dati acquisiti, l’elaborazione di modelli previsionali e l’istituzione di nuovi percorsi performativi per meteorologi.

Con questa iniziativa, AFCEA Capitolo di Roma intende inoltre dar risalto al recente significativo riconoscimento attribuito all’Italia con l’assegnazione alla città di Bologna del Data Center del Centro Meteorologico Europeo per le Previsioni a Medio Termine (ECMWF), precedentemente insediato a Reading (UK).






Associazione Italiana di Scienze dell'Atmosfera e Meteorologia.
Copyright 2016-2018. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu