News - AISAM News. - AISAM - Associazione Italiana Scienze dell'Atmosfera e Meteorologia

Cerca
AISAM - Associazione Italiana di Scienze dell'Atmosfera e Meteorologia
Vai ai contenuti

Menu principale:

* RAPPORTO IPCC “RISCALDAMENTO GLOBALE DI 1,5°C: SOMMARIO PER I DECISORI POLITICI” EDIZIONE ITALIANA.

Pubblicato da in News ·
SISC è lieta di presentare la traduzione in italiano del Rapporto IPCC “Riscaldamento globale di 1,5°C – Sommario per Decisori politici”
Un rapporto speciale dell’IPCC sugli impatti del riscaldamento globale di 1,5°C rispetto ai livelli preindustriali e sugli andamenti correlati delle emissioni globali di gas serra, nel contesto di un rafforzamento della risposta globale alla minaccia dei cambiamenti climatici, dello sviluppo sostenibile e degli sforzi per debellare la povertà.
La presente traduzione non è una traduzione ufficiale dell’IPCC.

La traduzione in lingua italiana è stata realizzata con la massima cura da parte del traduttore e dei revisori, al fine di rendere il testo originale dell’IPCC nel modo più appropriato possibile.
Come organismo delle Nazioni Unite, l’IPCC pubblica i suoi rapporti nelle sei lingue ufficiali delle Nazioni Unite (arabo, cinese, inglese, francese, russo, spagnolo). Le versioni in queste lingue sono disponibili per il download su www.ipcc.ch.




* Modena, 17 aprile - Inaugurazione dell'Osservatorio Geofisico rinnovato.

Pubblicato da in News ·

Il Socio AISAM Luca Lombroso ci informa della prossima inaugurazione dell’Osservatorio Geofisico restaurato.
L'evento si terrà mercoledì 17 aprile p.v. alle ore 10.30, presso l’Aula Magna dell’Accademia Militare di Modena (Piazza Roma, 15).
La cerimonia proseguirà presso l’Osservatorio per il taglio del nastro e la visita guidata della struttura.

Allegato alla presente troverete il programma ufficiale dell'intero evento.
Tutte le informazioni sono disponibile anche nel sito Unimore

Gli Organizzatori:
  • pregano di voler confermare la propria presenza entro e non oltre venerdì 12 aprile (ad uno dei seguenti recapiti: valentina.brancolini@unimore.it tel 059/205 6689 – 366/420 1749);
  • precisano che il percorso dall'Aula Magna all'Osservatorio prevede varie rampe di scale non servite da ascensore;
  • sottolineano che la visita all'Osservatorio è riservata ai partecipanti alla cerimonia con inizio alle ore 10.30.



* MASTER IN ENVIRONMENTAL METEOROLOGY-Opening Ceremony-2 October, 2018

Pubblicato da in News ·
MASTER IN ENVIRONMENTAL METEOROLOGY
Opening Ceremony
2 October, 2018

Venue: Room R2,  Department of Civil, Environmental and Mechanical Engineering - Via Mesiano 77, Trento
The MSc programme in Environmental Meteorology is jointly offered by the University of Trento and the University of Innsbruck.
Courses offered within the programme cover a variety of topics related to atmospheric processes and their connections with environmental systems. Students will be stimulated to get familiar with different ways of approaching meteorology, including experimental techniques, theoretical analysis and numerical simulations.
The Opening Ceremony celebrates the opening of this new programme in this academic year 2018/19. Invited talks offer an opportunity to focus on key topics and open questions in environmental meteorology.

Program
9.30  Welcome Greetings
10.30 Coffee Break
11.00 Invited Talks
  • Fabien Maussion, Institute of Atmospheric and Cryospheric Sciences, University of Innsbruck
    Global scale glaciology - What are the world's glaciers telling us about climate change?
  • Georg Mayr, Institute of Atmospheric and Cryospheric Sciences, University of Innsbruck
    Machine learning from the past to predict the future weather
  • Ilaria Pertot, Center Agriculture Food Environment, University of Trento
    Strategic relevance of weather forecasting in agriculture
  • Lorenzo Giovannini, Department of Civil, Environmental and Mechanical Engineering, University of Trento Meteorology and air quality: understanding the atmosphere to improve the environment
13.00 Closing and Closure

Free Admittance, according to place availability.

Detailed information are available at the Master webpage



* Avviso per due meteorologi a tempo determinato presso ARPAL.

Pubblicato da in News ·
Il 18 luglio 2018, in esecuzione della determinazione n. 185 del 03.07.2018, è stato indetto avviso pubblico, per titoli e\ncolloquio, per l’assunzione di n. 2 unità e per la predisposizione di una graduatoria da utilizzare per\nil conferimento di incarichi di Collaboratore Tecnico Professionale Meteorologo – Cat. D, a tempo\ndeterminato, della durata di anni tre, presso il Centro Funzionale di Protezione Civile (CFMI-PC) di\nArpal (Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente Ligure) – trattamento economico lordo di base previsto per il personale di categoria D del vigente\nCCNL del Comparto Sanità.

  • Maggiori informazioni sono reperibili sul sito di ARPAL.
  • L'avviso in formato PDF è scaricabile da qui.
  • Le domande vanno presentate entro il 17 agosto 2018.



*Accreditata la nuova Laurea Magistrale in Atmospheric Science and Technology (LMAST)

Pubblicato da in News ·

Riceviamo dai soci Frank Marzano e Rossella Ferretti, e volentieri pubblichiamo, la seguente lietissima notizia:

Cari colleghi e colleghe,

siamo lieti di comunicarvi ufficialmente l'accreditamento MIUR della nuova laurea magistrale Interateneo Univaq-Sapienza in lingua inglese (classe di laurea LM-17 estesa via DM 987/16):
        
            Laurea Magistrale in Atmospheric Science and Technology (LMAST)         
                     
Vorremmo personalmente condividere con voi questo risultato, soprattutto nel ringraziare molti di voi per il sostegno nel lungo percorso di valutazione e accreditamento presso il MIUR. LMAST contribuisce a riempire un vuoto didattico a livello nazionale con una proposta fortemente interdisciplinare che unisce gli ambiti della fisica (dell'atmosfera e non solo) con quelli dell'ingegneria (ambientale e dell'informazione). Il titolo LMAST ha già ottenuto l'attestato di conformità alla formazione di meteorologo (BIP-M, WMO No. 1083), rilasciato dal Rappresentante permanente dell'Organizzazione Mondiale della Meteorologia (WMO).

Le lezioni di LMAST avranno inizio martedì 25 settembre presso la sede di Via Ariosto 25 a Roma. Ulteriori informazioni le trovate su:
        
        Le pre-iscrizioni per l'a.a. 2018-19 sono aperte e disponibili su questa piattaforma.
        Le immatricolazioni saranno possibili collegandosi a questa pagina dal 1 agosto al 31 ottobre (non più tardi del 21 dicembre).

Grazie ancora a tutti!
        
      Un caro saluto e a presto,
       Frank Marzano & Rossella Ferretti



*Importanti traguardi per i soci Silvio Cau e Dino Zardi.

Pubblicato da in News ·

AISAM si congratula con il Socio Onorario Silvio Cau per la promozione al grado di Brigadier Generale e con il Presidente Dino Zardi per la promozione al ruolo di Professore Ordinario presso l'Università di Trento; entrambe con effetto dal 1° luglio.

L’Associazione confida che, in queste rispettive nuove posizioni, entrambi i Soci possano ancor più efficacemente operare per promuovere la valorizzazione e lo sviluppo della meteorologia italiana a beneficio di tutta la società.



* Premio Borghi 2018. Concorso promosso dalla Fondazione OMD e rivolto agli studenti.

Pubblicato da in News ·
Tags: BorghipremioconcorsoOMD
Come già annunciato lo scorso anno in occasione del Festivalmeteorologia di Rovereto, la Fondazione Osservatorio Milano Duomo, socio collettivo AISAM, ha istituito il Premio alla memoria di Sergio Borghi, suo Fondatore e Presidente Onorario scomparso due anni fa, con la volontà di sostenere e premiare studi e iniziative meritevoli che mostrino un forte legame con il mondo meteorologico.

Quest’anno  il premio giunge alla sua seconda edizione e verrà nuovamente ospitato  dal Festivalmeteorologia (a questo link sono disponibili tutti i  dettagli).

Rispetto  allo scorso anno è stata aggiunta, alla categoria “università” (per cui  le modalità di partecipazione sono indicate sempre al link di cui  sopra), la categoria “scuole superiori” e il concorso è rivolto a tutti gli studenti delle scuole superiori, senza distinzione di indirizzo.

Nello specifico, viene richiesta la produzione di un video inedito il cui tema è “STEREOmeteoTIPI:  i luoghi comuni della meteorologia. Quando l’eccezionalità diventa  normale e quando la normalità diventa eccezionale” .

La premiazione avverrà durante la seconda giornata del Festivalmeteorologia 2018.



* E' online il numero di giugno della Rivista di Meteorologia Aeronautica.

Pubblicato da in News ·
Il secondo numero di quest’anno viene pubblicato a pochi giorni dall’inizio dell’estate e molti di voi, godendo delle meritate vacanze, coglieranno l’opportunità di dedicarsi alla lettura della Rivista di Meteorologia Aeronautica, semmai visitando anche la sezione archivio dei numeri precedenti per rileggere qualche articolo o qualche rubrica sfogliata un po’ frettolosamente a causa dei ritmi elevati cui siamo spesso costretti.

Con questo numero, sono illustrati alcuni dei progetti realizzati nell’ambito del Servizio, finalizzati a fornire prodotti di alta qualità alla comunità nazionale, razionalizzando al contempo i sistemi informatizzati in uso agli addetti ai lavori.
In apertura troviamo l’articolo dedicato al sistema “Sibilla”, il nuovo strumento di calibrazione e dettaglio statistico delle previsioni stagionali del modello numerico del Centro Europeo di Reading.
A seguire, l’elaborato di Giuseppe Leonforte e Alessandro Cheloni che ci descrivono il sistema informatico denominato Weather Environment Prediction Editing System (WEPES) e le sue funzionalità principali.
Roberto Tajani, coniugando sapientemente scienza, storia e curiosità, ci accompagna nella seconda parte del suo viaggio dedicato all’Uomo, il Tempo e il Clima, compagni inseparabili determinanti nella stragrande maggioranza delle attività umane.

Non mancano naturalmente le consuete rubriche che, a partire dalle News, propongono diversi spunti di grande interesse. Tra le novità che arrivano dal mondo della cooperazione troviamo quelle sul resoconto del 92° Council del ECMWF che si è tenuto a Reading il 13 e 14 giugno. “Nubi… che passione” anche in questo numero presenta numerosi scatti fotografici davvero interessanti.
Gli occhi del Tempo” di Paolo Pagano ci accompagna ancora una volta nella storia della rete osservativa, la cui evoluzione inevitabilmente si interseca con la crescita del Servizio Meteorologico dell’AM.
L’ultimo elaborato è il consueto consuntivo climatologico del trimestre gennaio - marzo 2018 ad opera del settore Climatologia del Servizio Meteorologico dell'Aeronautica Militare.



* Il 23 giugno si inaugura a Fivizzano il Museo dedicato a Edmondo Bernacca.

Pubblicato da in News ·
\t \t \t \t   

Il Comune di Fivizzano, nell’anno del 25° anniversario della morte del Generale Bernacca (avvenuta a Roma, il 15 settembre 1993), ha voluto realizzare ed intitolare all’illustre antesignano della moderna meteorologia il “Meteo Museo Edmondo Bernacca”  (MMEB).
La cerimonia si terrà sabato 23 giugno, con inizio alle ore 17, presso la Biblioteca Civica “Abate Gerini” di Fivizzano (MS), in Via Umberto I 26.

Ma perché un Museo della Meteorologia a Fivizzano?
Innanzitutto - afferma il Sindaco, Paolo Grassi - per ricordare alla cittadinanza e, soprattutto, alle nuove generazioni la figura preziosa e signorile di Edmondo Bernacca, che all’affabilità dei modi e allo stile comunicativo personale, ma scientificamente rigoroso, univa la rara dote della semplicità. Le sue Previsioni del Tempo, trasmesse dalla televisione pubblica negli anni settanta, divennero subito un intrattenimento serale da non perdere, dove imparavamo a familiarizzare con millibar ed isobare, scoprendo finalmente, seguendo la sua bacchetta, dove fossero le Azzorre”.
Tutto era sempre chiaro e comprensibile - aggiunge Grassi - nonostante la materia fosse di notevole complessità. La sua innata semplicità nascondeva perfettamente, come accade nelle persone veramente colte, la sua profonda conoscenza della materia”.  

Dopo aver insignito, nel 1991, il celebre Generale Meteorologo della Cittadinanza Onoraria di Fivizzano, nel 2009 lo stesso Comune ha deliberato di intitolargli anche una Via del Capoluogo.

L’istituzione del Meteo Museo Edmondo Bernacca – continua il Sindaco - vuole anche rappresentare un luogo di avvicinamento e di approfondimento al mondo della Meteorologia e delle previsioni del tempo; un sito ove poter acquisire, con l’ausilio degli strumenti multimediali e di una piccola stazione meteorologica, alcune nozioni basiche ed elementari dello studio e della conoscenza del Tempo. I figli Federica e Paolo e la Famiglia Bernacca hanno manifestato la volontà di lasciare in comodato d’uso al Comune di Fivizzano il materiale storico-scientifico, i documenti ed i cimeli appartenuti al Generale. L’Amministrazione Comunale, facendosi interprete del generoso gesto, ha inteso dare vita proprio a Fivizzano al Meteo Museo Edmondo Bernacca.
Vorremmo che il MMEB – conclude il Sindaco di Fivizzano - diventasse un punto di riferimento scientifico per coloro che sceglieranno di fare ricerche e tesi di laurea sull’argomento.”





* Al socio Sandro Carniel, per la sezione saggistica, il premio letterario COSTA SMERALDA.

Pubblicato da in News ·
Sandro Carniel, Socio AISAM, è stato proclamato Vincitore, per la sezione saggistica, del premio letterario COSTA SMERALDA.

Il libro col quale ha primeggiato si intitola OCEANI (Hoepli).

Oceani fornisce le principali chiavi di accesso ai fondamenti delle discipline connesse al mondo degli oceani in modo semplice e moderno, attraverso  la scansione in brevi paragrafi cui si viene introdotti da una premessa  intrigante e simbolica. Una sintesi ragionata di una materia vastissima che non perde mai di vista la spinta passionale alla tutela dei mari,  basata, però, sulle conoscenze scientifiche. Un premio per la chiarezza dell’esposizione che non resta mai disgiunta dal rigore scientifico,  coinvolgendo il lettore. E, infine, per una scelta divertita (e spesso  divertente) della scrittura che rende questo saggio meno “tradizionale” e più di sfida intellettuale con cui possono misurarsi tutti”, dichiara Mario Tozzi che consegnerà il premio a Sandro Carniel per la sezione saggistica.

Un plauso al nostro Socio Sandro Carniel per il prestigioso riconoscimento ricevuto!



* Convocazione Assemblea ordinaria del 10 febbraio 2018.

Pubblicato da in News ·
Convocazione dell’Assemblea ordinaria dei Soci.

Cari Soci,

come deliberato dall’Assemblea tenutasi a Bologna lo scorso 16 dicembre, l’Assemblea ordinaria dei Soci è convocata SABATO 10 FEBBRAIO 2018 in prima convocazione alle ore 4.00, e in seconda convocazione ALLE ORE 10.30 presso L’AULA MAGNA DEL DIPARTIMENTO DI FISICA E ASTRONOMIA DELL’UNIVERSITÀ DI BOLOGNA, IN VIA IRNERIO N. 46, con il seguente

Ordine del giorno

0. Registrazione dei Soci e adempimenti preliminari
1. Approvazione dei verbali delle sedute precedenti
2. Elezione del Presidente e del Consiglio Direttivo
2.1. Presentazione delle candidature
2.2. Elezione del Presidente
2.3 Elezione del Consiglio Direttivo
3. Deliberazioni in merito al Collegio dei Revisori dei Conti e al Collegio dei Probiviri.
4. Approvazione del bilancio consuntivo 2017
5. Aggiornamenti sui progetti in corso
5.1. Giornata Mondiale della Meteorologia 2018
5.2. Primo Congresso Nazionale AISAM: Bologna 10-13 settembre 2018
5.3 Rivista scientifica AISAM
5.4 Sezione professionisti
5.5 Altre iniziative
6. Aggiornamenti sull’Agenzia Nazionale ItaliaMeteo
7. Varie ed eventuali

Mi riservo di integrare l’ordine del giorno qualora dovessero emergere ulteriori argomenti da discutere, in particolare a valle della seduta del Consiglio Direttivo già convocata per giovedì 8 febbraio p. v.

Per esercitare il diritto di voto in Assemblea occorre essere in regola con il versamento della quota sociale per l’anno in corso.

I Soci impossibilitati a partecipare all'Assemblea possono conferire delega ad altri Soci utilizzando il modulo allegato alla presente. Il nuovo statuto prevede (art. 4 comma 5) che ogni Socio possa ricevere al più due deleghe. Fermo restando il diritto di consegnare la delega brevi manu in Assemblea, per facilitare la raccolta da parte della Segreteria si raccomanda di anticipare il modulo di delega via posta elettronica all’indirizzo segreteria@aisam.eu entro le ore 12 di venerdì 9 febbraio p.v.

I Soci che intendono avvalersi della possibilità di esprimere il proprio voto per via telematica ai sensi dell’art. 6 comma 10 dello Statuto sono tenuti a comunicarlo al Segretario entro martedì 7 febbraio.

I Soci che intendono candidarsi alla carica di presidente devono presentare la propria candidatura, inviandola al Segretario (segreteria@aisam.eu), almeno tre giorni prima dell’Assemblea, ossia entro mercoledì 7 febbraio (Statuto art. 7 comma 2).
I Soci possono esprimere la propria candidatura alla carica di Componente del Consiglio Direttivo anche nel corso dell’Assemblea. Resta inteso che chiunque intenda presentarla in anticipo potrà inviarla preventivamente al Segretario, e verrà pubblicata nella homepage dell’Associazione, nella sezione dedicata allestita in vista delle elezioni.
Augurandomi di incontrarvi a Bologna, porgo a voi tutti i più cordiali saluti.

Il Presidente
Prof. Dino Zardi





*Convocazione dell'Assemblea dei Soci (a Bologna il 10 febbraio 2018).

Pubblicato da in News ·
Convocazione dell’Assemblea dei Soci

Roma, 20 gennaio 2018
A tutti i Soci AISAM
Cari Soci,
come già ricordato dal Presidente nella sua ultima lettera, la prossima Assemblea si terrà sabato 10 febbraio 2018, a Bologna, presso l’Aula Magna del Dipartimento di Fisica ed Astronomia dell’Università di Bologna, in Via Irnerio n. 46.
Il Consiglio Direttivo, nella seduta del 18 gennaio u.s., ha esaminato la possibilità, suggerita da alcuni Soci, di posticipare la convocazione, ma, valutati tutti e i pro e i contro, ha ritenuto di non modificare quanto già deliberato dall’ultima Assemblea.
Riceverete nei prossimi giorni la convocazione formale, comprensiva dell’ordine del giorno.

Per consentirvi di organizzare la trasferta anticipo fin d’ora che l’avvio dei lavori sarà alle ore 10.30.

La durata della seduta dipenderà dallo svolgimento dei lavori. Oltre all’elezione del Presidente e dei Componenti del Consiglio Direttivo, si ritiene importante cogliere l’occasione per fare il punto su diverse iniziative in corso e condividere informazioni, orientamenti e decisioni.

Per non interrompere i lavori verrà offerto un rinfresco sul posto a metà giornata.
In ogni caso l’Assemblea si dovrà concludere entro le ore 17.
Per quanto riguarda le elezioni, si rammenta che a norma del nuovo statuto i candidati alla carica di presidente devono presentare la propria candidatura, inviandola al Segretario (segreteria@aisam.eu), almeno tre giorni prima dell’Assemblea (ossia entro mercoledì 7 febbraio).

I candidati alla carica di Componenti del Consiglio Direttivo possono esprimere la propria candidatura anche nel corso dell’Assemblea. Resta inteso che chiunque intenda presentare la propria candidatura in anticipo potrà inviarla preventivamente al Segretario, e verrà pubblicata nella homepage dell’Associazione, nella sezione dedicata che verrà allestita in vista delle elezioni.
Si rammenta inoltre che per poter esercitare il diritto di voto in Assemblea occorre essere in regola con il versamento della quota sociale per l’anno in corso.
A questo proposito, il Consiglio Direttivo nella seduta del 18 gennaio u.s. ha deliberato di confermare anche per il 2018 le quote associative vigenti, così come gli importi aggiuntivi relativi all’erogazione liberale per conseguire la qualifica di “sostenitore” per l’anno in corso.


Il versamento della quota sociale potrà avvenire attraverso:
a) Bonifico bancario (inviando poi copia della ricevuta a segreteria@aisam.eu e amministrazione@aisam.eu):
Beneficiario: Associazione Italiana di Scienze dell’Atmosfera e Meteorologia
Causale: [come da tabella sopra]
Istituto di credito: Unicredit Banca
IBAN: IT 23 X 02008 01804 000104607581
IMPORTANTE! Accertarsi che l’istituto di credito non applichi commissioni al beneficiario!

b) Pagamento con carta di credito o PAYPAL, accedendo all’area riservata del sito www.aisam.eu

c) Versamento della quota sociale in contanti il giorno stesso dell’Assemblea (entro e non oltre le operazioni di registrazione).

N.B. Si raccomanda vivamente di NON optare per questa soluzione, ma di eseguire il versamento online come dai punti precedenti, onde consentire la completa tracciabilità dei movimenti contabili, oltre a non rallentare le operazioni di avvio dell’Assemblea.

Si rammenta che ciascun Socio, individuale o collettivo, presente all’Assemblea potrà ricevere non più di 2 deleghe da parte di altri Soci.

Si stanno valutando le soluzioni tecnicamente possibili per consentire la partecipazione all’Assemblea in via telematica: forniremo ulteriori aggiornamenti appena accertate.
Nell’auspicare la massima partecipazione attiva all’Assemblea, mi rendo fin d’ora disponibile a fornire ogni ulteriore informazione vorrete richiedermi.
IL SEGRETARIO
Col. Sergio Pisani



* Convocazione dell’Assemblea straordinaria dei Soci.

Pubblicato da in News ·
 
Cari Soci,
 
l’Assemblea straordinaria dei Soci è convocata sabato 16 dicembre 2017 in prima convocazione alle ore 4.00, e in seconda convocazione alle ore 9.30 presso l’Aula Magna del Dipartimento di fisica e astronomia dell’Università di Bologna, in Via Irnerio n. 46, per discutere il seguente
 
 
Ordine del giorno
 
  1. Revisione dello Statuto dell’Associazione
  2. Varie ed eventuali
 

 
Mi riservo di integrare l’ordine del giorno qualora dovessero emergere ulteriori argomenti da discutere, in particolare a valle della seduta del Consiglio Direttivo già convocata per mercoledì 6 dicembre p. v.

 
I Soci impossibilitati a partecipare all'Assemblea possono conferire delega ad altri Soci utilizzando il modulo allegato alla presente (si ricorda che ogni Socio può essere portatore al più di quattro deleghe). Fermo restando il diritto di consegnare la delega brevi manu in Assemblea, tuttavia per facilitare il lavoro di raccolta da parte della Segreteria si raccomanda di anticipare il modulo di delega via posta elettronica all’indirizzo segreteria@aisam.eu entro le ore 12 di venerdì 15 dicembre p. v.

 
Si raccomanda ai Soci di presentarsi in Assemblea per le operazioni di registrazione tra le 9.00 e le 9.30, in modo da poter dare inizio ai lavori dell’Assemblea all’ora esatta.

 
Ricordo infine, come già segnalato dal Segretario con messaggio del 20 novembre u. s., che eventuali osservazioni e/o emendamenti alla bozza di statuto (disponibile nell’area riservata ai Soci del sito www.aisam.eu), vanno inviati al Segretario (segreteria@aisam.eu) entro il giorno 30 novembre p. v., onde consentire al Consiglio Direttivo di esaminarle.

 
Augurandomi di incontrarvi a Bologna, porgo a voi tutti i più cordiali saluti.

IL PRESIDENTE
Prof. Dino Zardi



E' online il secondo numero della Rivista di Meteorologia Aeronautica.

Pubblicato da in News ·
Cari soci,

è online il secondo numero della Rivista di Meteorologia Aeronautica, la storica pubblicazione trimestrale del Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare che quest’anno compie 80 anni dal suo primo numero. La Rivista nacque nel 1937 per volere del Gen. Infante e per l’indiscussa capacità di Filippo Eredia, che ne fu direttore fino alla sua scomparsa, e fin dall’inizio si rivolgeva a tutte le varie anime della meteorologia affinché ne diventasse una delle voci autorevoli. Ben comprese questo spirito il Paoloni, segretario della Società Meteorologica Italiana e direttore della rivista “La meteorologia pratica”, nel salutare, annunciandola con entusiasmo, la nascita di questa pubblicazione. Padre Paoloni giunse a dire che sarebbe stato ben contento financo di perdere qualche abbonato alla sua rivista se ciò fosse servito a dar linfa alla neonata sorella.

 
Ebbene, cari soci, quell’augurio del Paoloni fu sicuramente di buon auspicio, perché la Rivista è ancora qui a raccontarci la sua e la nostra storia.  Ma ciò che conta veramente è la ricetta di lunga vita che la Rivista sommessamente ci suggerisce: l’unica strada per far crescere la meteorologia nel nostro Paese è quella della condivisione. Abbandonare una volta per sempre la cura del proprio orticello, anche rinunciando a qualcosa, e mettere a fattor comune quello che si ha. Ciò va fatto non chiedendo ma dando.

 
Ed è con questo spirito che, ci sia consentito, possiamo affermare che questo numero è anche un po’ nostro, di AISAM. Se scorrerete le pagine sì virtuali ma pulsanti e vive, scoprirete, pagina dopo pagina, articolo dopo articolo, la costante presenza della nostra Associazione nelle firme dei nostri cari soci: Silvio Cau, Dino Zardi, Marina Baldi, Orazio di Casola, Teodoro Georgiadis, Mara Altieri, Paolo Pagano, Massimo Enrico Ferrario, Francesco Montanaro, Marco Giazzi, Vittorio Villasmunta.

 
Nel porgere i nostri fervidi voti di ogni bene alla Rivista di Meteorologia Aeronautica, augurandole numerosi anni di vita, ci rivolgiamo ancora una volta alla comunità meteorologica nazionale, spronandola a contribuire e a condividere il proprio cammino con la convinzione che questa è, per noi tutti, l’unica strada possibile.

AISAM - Associazione Italiana di Scienze dell'Atmosfera e Meteorologia



WMO Professor Mariolopoulos Trust Fund Award for 2018.

Pubblicato da in News ·
Tags: award



WMO Professor Mariolopoulos Trust Fund Award for 2018

Il Rappresentante Permanente per l'Italia presso l'OMM, nell'ambito delle iniziative volte a condividere le informazioni a carattere meteorologico provenienti dall'agenzia specializzata dell'ONU, ci ha fatto pervenire una breve nota con cui si chiede di dare massima diffusione al premio in titolo, patrocinato dall'OMM.

L’intento dell’iniziativa è quello di premiare i lavori eseguiti da giovani ricercatori, di età inferiore a 35 anni, nel campo delle Scienze dell’Atmosfera e pubblicati su riviste specializzate nel corso degli ultimi due anni.
Le proposta dovranno pervenire alla fondazione del premio entro il 30 giugno p.v.

Maggiori informazioni sono reperibili sul sito dedicato al premio.

Nel rinnovare la disponibilità e l'impegno di AISAM a farsi parte diligente nel veicolare efficacemente queste informazioni ai Soci, in attuazione degli scopi sanciti dallo Statuto, ci è gradita l'occasione per esprimere il più vivo apprezzamento per la crescente condivisione di preziose informazioni da parte del RP verso la comunità scientifica e accademica.




Sabato 1° aprile - Porte aperte all'Osservatorio Meteorologico Cavanis

Pubblicato da in News ·



Convocazione dell’Assemblea ordinaria dei Soci.

Pubblicato da in News ·
Convocazione dell’Assemblea ordinaria dei Soci.

Cari Soci,
l’Assemblea dei Soci è convocata in seduta ordinaria venerdì 7 aprile 2017 alle ore 4.00, e, qualora non si dovesse raggiungere il numero legale, in seconda convocazione sabato 8 aprile 2017 alle ore 10 presso l’Aula Magna del Dipartimento di fisica e astronomia dell’Università di Bologna, in Via Irnerio n. 46, per discutere il seguente Ordine del giorno

  1. Comunicazioni del Presidente.
  2. Approvazione del verbale della seduta precedente.
  3. Aggiornamenti sulle attività dei Gruppi di lavoro e sullo stato di avanzamento dei progetti in corso.
  4. Nuove Iniziative.
  5. Approvazione del bilancio consuntivo.
  6. Approvazione del bilancio di previsione.
  7. Varie ed eventuali.

I Soci impossibilitati a partecipare all'Assemblea possono conferire delega ad altri Soci, a norma dello Statuto: il modulo può essere scaricato nell’area riservata ai Soci del sito www.aisam.eu.

Mi riservo inoltre di integrare l’ordine del giorno qualora dovessero emergere ulteriori argomenti da discutere, in particolare a valle della seduta del Consiglio Direttivo già convocata per lunedì 3 aprile p.v.

Augurandomi di incontrarvi a Bologna, porgo a voi tutti i più cordiali saluti.

IL PRESIDENTE
Prof. Dino Zardi



Online la Rivista di Meteorologia Aeronautica per celebrare la Giornata Mondiale della Meteorologia con un numero tutto dedicato alle nubi. -

Pubblicato da in News ·
La Rivista di Meteorologia Aeronautica, storica testata del Servizio Meteorologico dell'Aeronautica Militare, si presenta ai lettori con un numero (il primo del 2017) interamente dedicato alle nubi. E non è certamente un caso! La Rivista intende così celebrare la Giornata Mondiale della Meteorologia, che quest'anno ha come tema "capire le nubi".

La pubblicazione è disponibile gratuitamente online e intende fornire al lettore lo spunto per ulteriori approfondimenti, e, soprattutto, stimolarne la curiosità specie in vista della celebrazione della Giornata Mondiale della Meteorologia che si terrà a Roma il 23 marzo, presso la Sapienza Università di Roma (il programma dell'evento lo trovate in home page).

Il primo articolo è NUBI, PRECIPITAZIONE E SATELLITI di Vincenzo Levizzani, Dirigente della Ricerca al CNR-ISAC di Bologna, in cui viene fatto il punto su quanto si sta facendo per migliorare la nostra comprensione dei processi della precipitazione utilizzando i satelliti meteorologici. Roberto Tajani ci presenta PASSEGGIANDO TRA LE FORME DEL TEMPO: LE NUBI dove in maniera del tutto discorsiva e non rigorosa, descrive alcuni dei tanti aspetti che si legano all’affascinante mondo delle forme del Tempo. Se in medio stat virtus, l'articolo di Vittorio Villasmunta, CIO’ CHE LE NUBI CI DICONO, incarna perfettamente tale motto se consideriamo i due articoli precedentemente citati. Vittorio dà al suo articolo un taglio divulgativo tenendo il lettore sospeso tra gli strumenti di decodifica delle principali caratteristiche nefologiche ed il fascino intrinseco di queste meravigliose creature. OSSERVARE IL CIELO proposto da Francesco Foti
e Stefania Vergari parla con rigore scientifico del nefoipsometro laser, che riesce ad osservare la porzione di cielo sulla sua verticale per individuare i corpi nuvolosi presenti e misurarne le loro altezze e dell'algoritmo ad esso associato che considera l’evoluzione temporale delle misure dell’altezza della base delle nubi, elaborando, inoltre, una stima della copertura nuvolosa in atto.

Chiudono la Rivista le rubriche fisse dedicate alle foto inviate dai lettori, alle stazioni storiche del Servizio Meteo AM e la sezione di climatologia, con uno sguardo alle previsioni stagionali.

La Rivista è scaricabile in formato PDF e offre ai lettori anche una versione sfogliabile online.




Progetto Com4Cast: a Trento venerdì 17 marzo si parlerà di previsioni ad alta risoluzione.

Pubblicato da in News ·
Tags: previsionitemperaturaaltarisoluzione
Si tratta dell'evento finale del progetto Com4Cast, nell'ambito del  quale è stata sviluppata una catena modellistica per la previsione ad  alta risoluzione delle condizioni meteorologiche nella Provincia di  Trento, con particolare attenzione alla previsione di temperatura nelle città di Trento e Rovereto.

L’incontro offre l’occasione per presentare i  risultati finali del progetto e per discutere le problematiche e le sfide  legate alle previsioni meteorologiche ad alta risoluzione.

L'appuntamentoi è a Trento il venerdì 17 marzo, presso la sala conferenze della Fondazione Caritro in via Calepina 1, a partire dalle ore 14.30.

Maggiori informazioni e il programma completo alla pagina  www.unitn.it/evento/com4cast2017, attraverso la quale è possibile  iscriversi all'evento.



23 marzo 2017: celebrazione della Giornata Meteorologica Mondiale.

Pubblicato da in News ·
Giovedì 23 marzo 2017 si festeggia la Giornata Meteorologica Mondiale. Tale celebrazione ricorre ogni anno nell'anniversario  della fondazione, nel 1950, dell'Organizzazione Meteorologica Mondiale  (OMM), in inglese World Meteorological Organization (WMO).

L'OMM è un'agenzia dell'ONU alla quale aderiscono oggi 191 stati membri  e territori. La sua missione è quella di promuovere e favorire il  coordinamento delle attività dei Servizi meteorologici a livello mondiale

Il tema della Giornata Mondiale della Meteorologia 2017 è: "Capire le nubi".

Le nubi giocano un ruolo fondamentale nelle previsioni meteorologiche e  nelle allerte. Sono elementi importanti del ciclo idrologico e  dell'intero sistema del clima. Nella storia hanno ispirato artisti,  poeti, musicisti,fotografi a un innumerevole quantità di appassionati.

AISAM è impegnata a valorizzare e divulgare le iniziative che saranno organizzate per celebrare la Giornata Meteorologica Mondiale.

Per ulteriori informazioni e materiali divulgativi, date un'occhiata alla pagina che l'OMM ha predisposto per questa celebrazione: https://public.wmo.int/en/WorldMetDay2017.



Successivo
Associazione Italiana di Scienze dell'Atmosfera e Meteorologia.
Copyright 2016-2018. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu